Storia

Riservate a pochi eletti nel passato, a disposizione di tutti al giorno d’oggi.
Durante i lavori di costruzione del bagno termale furono scoperti alcuni altari marmorei e undici monumenti votivi dedicati alle ninfe e a Valetuda, la dea romana della salute.

Il primo scritto a menzionare Rimske Terme è un documento di Aquileia del 1486, ma la vera pietra miliare nello sviluppo delle terme risale al 1840. In quell’anno infatti esse vennero acquistate, per la moglie Amalia, da Gustav Adolf Ulrich, un commerciante triestino che trovò guarigione nelle loro acque minerali.

Dal 1848 le Rimske Terme hanno ospitato tantissimi personaggi illustri, fra i quali troviamo la Principessa del Regno Unito e la Principessa ereditaria di Prussia Vittoria, la sorella di Napoleone, la Principessa Murat, lo scrittore austriaco Franz Grillparzer, lo scrittore serbo Vuk Karadžic, l’imperatore Ferdinando d’Austria, l’arciduca Giovanni e molti altri.

Durante la seconda guerra mondiale le terme furono occupate dai tedeschi, che le trasformarono in un ospedale per i propri soldati. Dalla fine della guerra al 1991 furono gestite dall’esercito jugoslavo. In questo periodo le acque minerali e il meraviglioso ambiente circostante furono riservate esclusivamente agli ufficiali militari.

Oggi le terme sono aperte anche per voi! Tornate alla calma natura, prendetevi cura della vostra salute e rilassatevi, con l’ausilio di un’acqua minerale dai grandi effetti benefici sul corpo umano.